Birre di frumento: consigli per l’uso

Ecco come brindare (senza imprevisti) e abbinare al cibo le birre di frumento tedesche.

Chiudiamo il ciclo dedicato alle amabili, fresche e beverine birre di frumento tedesche. Dopo averne descritte le caratteristiche, averne presentati i componenti della famiglia e finalmente versate nel bicchiere, oggi vi descriviamo altri due importanti aspetti: il brindisi e gli abbinamenti gastronomici consigliati.

Pronti a bere? Prima ci vuole un brindisi!

Non basta dire “prost” (‘salute’ in tedesco). Il brindisi è uno dei riti più intimamente legati alle tradizioni di una località e di un popolo. Lo stesso vale per la Germania. Si brinda alla solita maniera, facendo sonoramente cozzare i bicchieri pieni l’uno con l’altro. Dopodiché siete pronti a bere. Ma proprio quando siete pronti ad affondare le labbra nel bicchiere ecco che arriva la punizione: dovete bere l’intero bicchiere tutto d’un fiato – che nella migliore delle ipotesi è mezzo litro di birra super frizzante. Una mazzata! Dove avete sbagliato? Ancora una volta entra in gioco la tradizione. A quanto pare in Germania brindare senza poggiare il bicchiere sul tavolo subito dopo il brindisi significa che si vuole vuotare il bicchiere in tre lunghi sorsi. Insomma, dopo il brindisi ricordatevi di poggiare il bicchiere sul tavolo, anche solo per un attimo. Eviterete di essere scambiati per ubriaconi. E di avere la pancia gonfia come un dirigibile.

Le birre di frumento sono servite. E ora con cosa la abbiniamo?

Le Weizen sono birre che danno grandi soddisfazioni in cucina. Praticamente si abbinano bene con tutto. Un po’ come il whisky, anzi meglio: la ridotta gradazione alcolica rende l’abbinamento ancora più semplice. In Germania il non plus ultra è il trittico di mezzogiorno a base di Weizen, Weisswurst e Brezen, ma non si disdegnano altri grandi classici quali piatti a base di carne e patate, maiale arrosto, gnocchi di patate, crauti e il celeberrimo stinco di maiale. Se invece si vuole spingere lo sguardo oltre l’area teutonica, sappiate che una Weizen è in grado di legarsi dannatamente bene al cibo speziato in genere (turco, italiano, Tex-Mex, orientale). Circoscrivendo o sguardo all’Italia, uno degli abbinamenti più apprezzati è quello che richiama l’acido-salato della mozzarella di bufala campana.

Parlare di birre di frumento tedesche è facile ma bisogna entrare nel dettaglio se si vuole catturarne l’essenza. Il gioco vale la candela: quello che rimane è cibo (liquido) per il corpo e la mente.

Conoscevate questi due aspetti peculiari delle birre di frumento tedesche? quali altri abbinamenti suggerite?


1 Reply to "Birre di frumento: consigli per l'uso"


Got something to say?

Some html is OK

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.